Il Bocconiano

3 Nov

Precisiamo: il bocconiano è una specie rarissima per la clientela tipo di Trenord – ATM.

Il Bocconiano c’ha il grano e come minimo si e’ trasferito in città il giorno stesso in cui ha presentato domanda di iscrizione all’ Università dei mega manager.

Frequenta le lezioni in impeccabile Paul Smith celato da un intramontabile trench Burberry, e se indossa jeans, si tratta di EA sfoggiati solo con un paio di Tod’s scamosciate ai piedi, rosse d’inverno e biscotto in estate (taac!).

Il look patinatissimo, tuttavia, non è il solo indizio che porta a marchiare un pendolare come bocconiano: basta ascoltare poche parole dei suoi discorsi per riconoscere il suo argomento principe, ovvero, i soldi.

Questa mattina ho avuto il piacere di viaggiare a fianco di una coppia di bocconiani junior, ancora un po’ goffi nel loro completo blu e nella scarpa stringata, ma già con l’atteggiamento sicuro e vagamente infastidito che contraddistingue questa specie.

Per tutti i 30 minuti di supplizio, passati con l’ ansia che qualcuno potesse vederli scendere da un treno pendolari (loro) e con la voglia di chiudere loro la bocca con una scarpa (io), i due ventenni hanno ripetuto la lezione prima di un esame.

Ma attenzione, non immaginatevi lo studente con librone sottolineato in mille colori che parla cantilenando al compagno. Il bocconiano studia solo su supporti multimediali e non ripete la lezione, la spiega.

Uno insegnava all’altro come investire i soldi del papi – se mai fosse cosi scemo da darteli, penso io – sparandogli decine di definizioni appena imparate a memoria circa i derivati, gli ETF, cartolarizzazioni e tutta una serie di vaneggiamenti culminati in un discorso del tipo “ma la crisi mica esiste dai, cioè quelli che non mangiano son conciati cosi perché non lavorano”.

Oh. My.Gosh.

Vai che oggi ti danno un 30 per il pensiero profondo.

Io ti darei 30 calci nel culo.

Ma poi mi si appanna il nuovissimo stivale nero You Young Coveri scovato on-line Ultimo Numero e col cavolo che lo rovino sul tuo Paul Smith!

Annunci

3 Risposte to “Il Bocconiano”

  1. buy cheap viagra settembre 25, 2014 a 10:47 am #

    You have made some really good points there. I looked on the
    net to learn more about the issue and found most individuals will go along with your views on this
    site.

  2. Click Here ottobre 7, 2014 a 8:11 pm #

    Hey there! This is my first comment here so I just wanted to give a quick shout out and tell you
    I truly enjoy reading through your articles. Can you suggest any other blogs/websites/forums that go over the same subjects?
    Many thanks!

  3. Tim Parker Speaks ottobre 8, 2014 a 5:54 pm #

    Thanks for the marvelous posting! I truly enjoyed reading it, you could
    be a great author. I will make certain to bookmark
    your blog and will come back later in life. I want to encourage continue your great work, have a nice holiday weekend!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: